Cause del dolore ai testicoli negli uomini, modi per liberarsene

Disegnare dolore ai testicoli negli uomini è uno dei motivi più comuni per visitare un urologo o un andrologo, quando un tale specialista è disponibile presso la clinica locale. Le preoccupazioni dei pazienti sono associate non solo a sintomi spiacevoli, ma anche a disagio psicologico, nonché all'incapacità di avere rapporti sessuali completi. Il disagio psicologico, a sua volta, porta a processi distruttivi della potenza maschile.

I testicoli sono le ghiandole sessuali del sesso più forte che sono progettate per produrre sperma e ormoni sessuali. I testicoli si trovano all'interno dello scroto, possono essere facilmente percepiti attraverso la pelle di questo organo genitale esterno. Per sbarazzarsi del dolore ai testicoli negli uomini, solo il medico stabilisce le ragioni, cerca anche modi per sbarazzarsi di tali prerequisiti per il disagio.

Perché le uova fanno male negli uomini: possibili cause

Dolore testicolare dopo l'eccitazione Foto 1

Molto spesso, il dolore dolorante al testicolo destro o sinistro negli uomini può essere un segnale di varie malattie del sistema genito-urinario, che si tratti di prostatite, torsione testicolare, varicocele e molti altri disturbi complessi. Ci possono essere molte ragioni per questo fenomeno, senza l'aiuto qualificato di uno specialista e una diagnosi approfondita è quasi impossibile capirlo.

Per riferimento!Se un uomo non vede un medico in modo tempestivo, il semplice dolore allo scroto e ai testicoli può portare a disturbi riproduttivi, nonché impotenza e disfunzione erettile.

Motivi comuni:

  • Processi infiammatori o infezioni. Se un uomo avverte dolore sotto i testicoli o in essi, dolore all'epididimo, è molto probabilmente alleviato da diversi disturbi comuni: infiammazione dei testicoli (orchite), prostatite (infiammazione della prostata), epididimo (infiammazione dell'epididimo) . ).
  • Malattie che possono essere acquisite attraverso i rapporti sessuali. In questo caso, c'è un dolore sordo costante sotto i testicoli o in essi, le ragioni di ciò possono essere vari tipi di malattie: clamidia, micoplasmosi e ureaplasmosi. E fino a quando lo specialista non scopre la malattia e la cura, il paziente soffrirà di un tale sintomo.
  • Trauma scrotale. Se lo scroto e i testicoli fanno male al tatto e per un'ora dopo, molto probabilmente stiamo parlando di gravi conseguenze dopo una lesione a questo organo. È necessaria una diagnosi urgente e un esame da parte di un medico.
  • Ernia. A volte i dolori nell'addome inferiore e nei testicoli possono verificarsi dopo che la maggior parte dell'intestino cade sullo scroto, comprimendolo nel processo. Mentre la formazione di tumori non provoca dolore fino all'ultimo momento.
  • Vene varicose (varicocele). Questa malattia accetta il trattamento, cioè non sarà difficile per uno specialista esperto curare il varicocele. Ma prima inizia la terapia, maggiori sono le possibilità che un uomo abbia di evitare un intervento chirurgico.

In ogni caso, è chiaro che la causa di tale dolore negli uomini segnala la presenza di una grave malattia concomitante. La disattenzione nella manifestazione del dolore può portare a gravi disturbi e disfunzioni del sistema riproduttivo.

Fa differenza se il testicolo destro o sinistro fa male?

Nella pratica medica, si verificano spesso situazioni in cui il paziente lamenta dolore unilaterale nello scroto. Ha quindi senso considerare separatamente le ragioni di ogni singolo caso.

La causa del dolore al testicolo destro negli uomini:

  • Orchite e infiammazione;
  • Epididimo - infiammazione degli arti;
  • trauma testicolare;
  • Torsione dei testicoli;
  • Ernia;
  • Varicocele, o gonfiore delle vene;
  • Girdocele - idropisia;
  • Spermatocele - una cisti nell'area dello scroto.

In questo caso, tirare dolore ai testicoli negli uomini (a destra) può indicare gravi malattie del corpo. In situazioni gravi, questo sintomo è accompagnato da febbre, peggioramento del dolore e nausea. Anche non fare sesso per molto tempo può causare dolore.

Dolore al testicolo sinistro negli uomini - cause:

  • Lividi e ferite;
  • infezioni e infiammazioni urologiche;
  • biancheria intima stretta;
  • Ipotermia o surriscaldamento;
  • astinenza più lunga dai rapporti sessuali;
  • Rotazione;
  • cisti;
  • Vene varicose;
  • Tumori nello scroto;
  • Ernia;
  • Idropisia;
  • Cancro;
  • Problemi di conduzione nervosa dopo un infortunio alla parte bassa della schiena.

Tuttavia, secondo la pratica medica, il dolore acuto o tirante nel testicolo sinistro è una conseguenza dell'infiammazione dell'epididimo (epididimite), senza la quale la mobilità dello sperma è impossibile.

Diversi tipi di dolore

Un sintomo apparentemente semplice come il dolore può avere un carattere completamente diverso, secondo il quale è possibile prevedere quasi esattamente quale tipo di malattia lo precede. Con manifestazioni dolorose nell'area testicolare, il dolore può essere tirante, costante o periodico, acuto o sordo. Inoltre, possono peggiorare con l'esercizio, i rapporti sessuali o il passatempo attivo.

Dolore ai testicoli dopo l'eccitazione Foto 2

Dolore lancinante

Molto probabilmente, il dolore periodico o la trazione costante possono indicare irritazione o schiacciamento delle terminazioni nervose. Pertanto, le cause di questo sintomo possono essere il pizzicamento dall'interno o dall'esterno, l'edema tissutale e i problemi con la pervietà dei nervi. Quindi possiamo parlare di:

  • processi infiammatori sullo sfondo dell'ipotermia;
  • patologie urogenitali;
  • malattie infettive a trasmissione sessuale.

Pertanto, con la manifestazione del dolore alla trazione, c'è un motivo per consultare prima un venereologo oltre a questo urologo. In rari casi, la patologia renale sullo sfondo di infiammazione e infezione può portare a tali sensazioni. I medici inoltre chiariscono sempre se ci sono state lesioni scrotali precedenti, poiché ciò può anche portare a frequenti dolori alla trazione nell'area del testicolo.

È un dolore sordo

Il dolore testicolare dolorante negli uomini può essere il risultato degli effetti negativi di vari fattori. Più spesso, tuttavia, il medico presume una lesione meccanica o un'infiammazione. Anche batteri patogeni, gonococchi o clamidia e infiammazione dell'uretra (il dolore si verifica quando si urina nei testicoli) possono causare questo.

Motivi diversi:

  • Rotazione;
  • Ernia;
  • Orchite;
  • epididimo;
  • Ipotermia;
  • tumori benigni;
  • Idrocele e varicocele;
  • astinenza più lunga dai rapporti sessuali;
  • processo di afflusso di sangue disturbato nei tessuti dello scroto e dei testicoli;
  • Disturbi nell'area delle terminazioni nervose.

Se un tale sintomo è permanente, molto spesso parliamo di malattie che vengono trasmesse durante i rapporti tra partner sessuali. La natura cronica del dolore può indicare una precedente lesione allo scroto.

Dolore durante l'astinenza

Il dolore nell'area testicolare non è sempre il risultato di malattie e patologie gravi, il più delle volte può verificarsi a causa dell'astinenza. A volte questa situazione può essere accompagnata da dolore nell'area renale, che indica anche una lunga assenza di rapporti sessuali. Molto spesso, tale dolore non richiede l'intervento di un medico, solo la prima attività sessuale attiva possibile.

Le conseguenze dell'astinenza e del dolore dopo l'eccitazione possono variare, dalla masturbazione ai sogni bagnati. Ma se il dolore ai testicoli in caso di sovreccitazione è isolato, non c'è pericolo di dolore, tranne che per i disturbi fisiologici e psicologici. L'astinenza più lunga può portare a disfunzione erettile e persino all'impotenza.

Durante o dopo l'azione

Ci sono momenti in cui il piacere e il dolore vanno di pari passo, ad esempio quando i testicoli di un uomo fanno male dopo o durante il sesso. Oltre al dolore, un uomo può provare nausea, malessere e sudorazione eccessiva. Le seguenti situazioni possono causare dolore acuto o sordo durante il rapporto e il suo completamento:

Rapporti sessuali e dolore ai testicoli
  • Malattie infettive;
  • le reazioni del corpo ai farmaci;
  • Traumatizzazione degli organi pelvici;
  • Ostruzione dei dotti deferenti;
  • sequenza di operazioni;
  • nervi pizzicati;
  • Rotazione;
  • spermatocele e varicocele;
  • patologia neurologica;
  • tumori benigni.

Per riferimento!Se il dolore persiste anche dopo l'eiaculazione, è necessario consultare un medico, poiché di solito è favorito da processi e lamentele patologici.

Inoltre, il dolore ai testicoli dopo l'atto può indicare una mancanza di piacere e orgasmo, cioè, in futuro, dolore non svuotante e scoppiante nell'area del testicolo. Pertanto, gli esperti raccomandano vivamente di non indurre l'astinenza e le sue conseguenze.

Cosa fare?

Trascurare il dolore può portare a gravi lesioni e conseguenze. Dovresti consultare immediatamente un urologo, venereologo e andrologo per un consiglio e una successiva diagnosi.

Metodi diagnostici:

  • Raccolta di anamnesi;
  • Scansione;
  • sangue generale e analisi delle urine;
  • Analisi del seme;
  • Ultrasonico;
  • Biopsia;
  • risonanza magnetica.

Il trattamento del problema dipende direttamente dai dati ricevuti. È impossibile dare un'opzione generale per l'eliminazione del dolore nello scroto e nei testicoli, poiché questo può essere preceduto da malattie gravi e disturbi fisiologici completamente diversi. Non l'ultimo posto nella definizione di terapia è occupato dall'età del paziente, dal suo stato di salute generale, dalle caratteristiche individuali dell'organismo, dal modo di vivere e dal grado di manifestazione dei sintomi.

Quando è sicuro il dolore ai testicoli?

Oltre ai gravi motivi sopra elencati, a causa dei quali si verifica un dolore acuto nello scroto e nei testicoli, un fattore può causare disagio e dolore: la sovreccitazione sessuale. Molto spesso, le uova fanno male agli uomini quando vengono eccitate in giovane età durante la pubertà, quando il corpo è già pronto per l'attività sessuale ma è assente per una serie di motivi. Una prolungata assenza di eiaculazione è accompagnata da dolore pulsante.

Una grande quantità di sangue scorre ai genitali durante l'eccitazione sessuale. Allo stesso tempo, il pene aumenta in modo significativo e i testicoli si gonfiano. Se non c'è possibilità di eiaculazione per lungo tempo, tale astinenza può essere accompagnata da dolore. In questo caso, non è necessario alcun trattamento, è necessario il contatto sessuale o la masturbazione. Va ricordato che i dolori acuti non sono caratteristici della semplice astinenza.